Cerca il prodotto da trattare

Gomma Lacca DECERATA

Gomma Lacca DECERATA E DERESINATA TIPO SUPER BLOND


 

DESCRIZIONE

Secrezione cereo-resinosa di origine animale, prodotta principalmente dalla femmina di Tachardia lacca Kerr, del gruppo delle Coccidi, genere Lackshadia, descritta per la prima volta dal gesuita Padre Tachard nel 1709 e più tardi da Kerr.
I principali inserti produttori di lacca sono: Lakshadia indica Madhihassan, nonché Lakshadia nagoliensis, L. comunis, L sindica, L. mysorensis, L. chinensis. Gli alberi infestati da questi insetti, agli effetti della secrezione della resina che avviluppa i rami, sono: il Kusum, il Palas o Dhak, il Ber, il Ghout, il Pipai, il Babul e l'Arhar. Il ciclo evolutivo dell'insetto varia, secondo le stagioni e secondo il ciclo vegetativo della pianta ospite, fra 4 e 7 mesi.

II raccolto originale consiste di ramoscelli rivestiti di una massa bruna-rossa resinosa comprendente anche l'alveolo formato dal corpo della femmina di forma ovale con filamenti a forma di baffi visibili nella massa resinosa. Gli alveoli maschi di forma allungata non producono praticamente secrezioni di resina. Questa gomma lacca greggia (Sticklac) viene depurata sul posto per frantumazione, setacciatura ed estrazione di una buona parte del colorante rosso (Lac dye) con acqua e venduta sotto la denominazione di Seed lac, cioè gomma lacca in grani.

un'ulteriore depurazione avviene per la maggior parte nei luoghi di produzione per fusione e filtrazione su tessuto. Il prodotto stirato in fogli sottili, raffreddato e frantumato si presenta in scaglie sottili di colore giallo fino a bruno contenenti fino al 10% di sostanze cerose insolubili in alcool etilico a 94°, ovvero gomma lacca TN di tinta limone fino arancione, rispettivamente in lastre di qualche mm di spessore di colore scuro rosso (Garnet lac) od in forma di bottoni di qualità più fine (Button lac). Più che dalla forma la qualità è determinata dal greggio di partenza. Il residuo dalla filtrazione calda si chiama Kiri.

La depurazione della gomma lacca all'origine è limitata alla decerazione effettuata sciogliendo la resina in alcool o carbonato sodico, separando per filtrazione la parte cerosa e precipitando dalla soluzione limpida la gomma lacca decerata. Secondo il greggio di partenza ed il procedimento di filtrazione o decolorazione fisica, si ottengono prodotti scuri (gomma lacca bottone), chiari (gomma lacca angelo), chiarissimi (lemon shellac). Le gomme lacche sbiancate con mezzi chimici vengono prodotte invece nei Paesi di consumo ed in particolare a Londra ed Amburgo e conservate e trasportate in frigoriferi appropriati. Le tracce di cloro provenienti dalla sbianca in soluzione alcalina con ipoclorito rendono la gomma lacca molto sensibile all'azione del calore, della luce e dell'aria stessa. Il perfezionamento dei sistemi di sbiancamento permettono oggi di commercializzare gomma lacca sbiancata decerata con meno del 2% di umidità, mentre in passato le trecce di gomma lacca sbiancata contenevano anche oltre il 15% di acqua che nella maggior parte dei casi doveva essere eliminata per l'utilizzazione del prodotto. La costituzione della gomma lacca non è che parzialmente chiarita. Il prodotto greggio è costituito per il 65-80% da poliestri di vari ossiacidi, per il 4-8% da sostanze cerose insolubili in alcool, per lo 0,6-3% di colorante rosso-bruno solubile in acqua, per il 26% da sostanze albuminose, zuccheri e sali solubili, per I" 1 -496 da acqua; la rimanenza appare variabile essendo formata da residui animali e legnosi. Fra gli ossiacidi è accertata l'esistenza dell'acido aleuritico, probabile l'esistenza dell'acido laccalico e kerrolico. Assieme ai poliesteri questi ossiacidi formano pure dei lattoni.

 

PRECAUZIONI

Unica precauzione per evitare l'ammassamento e la insolubilizzazione del prodotto è la sua spedizione nella stagione più fresca e lo stivaggio lontano da sorgenti di calore.
Il prodotto deve essere stoccato in ambiente fresco ed asciutto e non deve superare la temperatura di 22-23°C.

 

SOLUBILITÀ

La gommalacca è solubile in alcool di varie gradazioni e nella maggior parte di miscele solventi ricche di alcool, con eccezione dei solventi alitatici, che possono invece essere impiegati per separare la cera di gommalacca da soluzioni alcoliche. Inoltre forma facilmente delle soluzioni colloidali in soluzione acquosa di borace, carbonati alcalini lasciando, dopo essicazione, pellicole trasparenti resistenti all'acqua.

 

USO

Fra le resine naturali, la gomma lacca rappresenta una eccezione per la sua provenienza animale e per la possibilità di coltivarne la formazione per innesto su varie piante. Rispetto a tutte le altre resine naturali disponibili in quantitativi industriali, la gomma lacca possiede doti migliori di durezza, brillantezza, solubilità abbinate, nonché la caratteristica di migliorarne ulteriormente le intrinseche proprietà mediante opportuno riscaldamento, cioè un'ulteriore condensazione.

Ne deriva un impiego (peraltro in forte diminuzione per la concorrenza delle resine sintetiche) per la verniciatura del legno, per I' appretto di feltri, tessuti, carte da parati, quale vernice elettroisolante ed in massa per dischi grammofonici. Trova altresì impiego nel campo degli inchiostri di china ed inchiostri flessografici. Trova inoltre impiego farmaceutico nelle operazioni di confettatura di pillole e compresse. Oggi viene essenzialmente sfruttata la capacità che la gomma lacca possiede di conferire estrema brillantezza ai film formulati.

Ne deriva un impiego (peraltro in forte diminuzione per la concorrenza delle resine sintetiche) per la verniciatura del legno, per I' appretto di feltri, tessuti, carte da parati, quale vernice elettroisolante ed in massa per dischi grammofonici. Trova altresì impiego nel campo degli inchiostri di china ed inchiostri flessografici. Trova inoltre impiego farmaceutico nelle operazioni di confettatura di pillole e compresse. Oggi viene essenzialmente sfruttata la capacità che la gomma lacca possiede di conferire estrema brillantezza ai film formulati.

Privacy Policy
Licenza Creative Commons Quest'opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.